Chi è Dan Haligher?

Dan Haligher è un avvocato di 35 anni che vive in una grande città moderna, Florence city, una metropoli di grattacieli e periferie, abitata da un’umanità dolente e smarrita. Dan sta passando un brutto momento e soffre di depressione per la scomparsa della sua fidanzata, Beatrix Portman. L’alcol e le droghe non leniscono il suo dolore e sempre più sprofonda nel baratro oscuro della tristezza.

La storia inizia con un incubo spaventoso che sveglia Dan nel cuore della notte. Per sfuggire ai suoi fantasmi Dan esce per prendere una boccata d’aria, ma si perde nelle strade di un quartiere sconosciuto. Qui fa strani incontri con un’umanità degradata e svilita, una prostituta, uno spacciatore e una vecchia mendicante, che lo minaccia di morte.

E’ a questo punto che interviene, quasi sbucando dal nulla, un personaggio che lo salva: è Virgil Maroon, un attempato principe del foro caduto in disgrazia, vecchio maestro di Dan, che si offre di salvarlo e di guidarlo in un percorso di redenzione.

Dan scopre così che Beatrix non è morta e che è ospitata allo Sky, la comunità hippie che raccoglie i sopravvissuti di Florence city, una sorta di oasi di pace e serenità nel deserto della metropoli. Per rivederla, però, dovrà svolgere un incarico per il quale è richiesta padronanza di linguaggio, capacità di convincimento e un gran coraggio: dovrà infatti fare il riscossore di crediti per conto di Lucifer, il boss della malavita cittadina.

Dan è spaventato e confuso: da una parte non sa se riuscirà a portare a termine il suo compito e dall’altra freme dal desiderio di rivedere Bea. Virgil lo mette alle strette e lo invita a non rinunciare a questa occasione che il destino gli ha concesso, di vincere la morte ed essere felice.

Alla fine Dan si convince che non ha alternative e segue Virgil e il suo cane Veltrus in questa nuova avventura.