Il ritratto può ridursi al volto di Narciso dell’autore che si impadronisce del viso altrui e vi si riflette, ma può invece dare spessore a un luogo a metà strada tra fedeltà e interpretazione...